Skip to main content

Momenti storici

Le donne nel Rotary

La votazione durante il Consiglio di Legislazione 1989 per l'ammissione delle donne nel Rotary rimane un momento importantissimo per la storia del Rotary.

 “Amici delegati, vorrei ricordarvi che il mondo nel 1989 è molto diverso dal mondo nel 1905. Credo sinceramente che il Rotary debba adattarsi a un mondo che cambia", dichiarò Frank J. Devlyn, che divenne Presidente del RI nel 2000/2001. 

La votazione seguiva un impegno decennale di uomini e donne da tutto il mondo del Rotary, per consentire l'ammissione delle donne nei Rotary club, e varie votazioni durante Consligi di Legislazione precedenti.

La risposta alla decisione fù enorme: entro giugno 1990, il numero di donne nel Rotary era arrivato a oltre 20.000. A luglio 2016, il numero di donne nel Rotary in tutto il mondo aveva superato 250.000. 

Le donne hanno accolto immediatamente le opportunità di leadership offerte dai loro club, cominciando ad avere un impatto nelle comunità di tutto il mondo. Michelle Candland, socia del Rotary Club di San Diego, California, ad esempio, ha avuto un ruolo essenziale per il trasferimento di studenti senza tetto in una nuova sede a loro dedicata.

“Se, da Rotariani, prepariamo le basi, gli altri membri della comunità possono continuare facendo leva su queste basi, consentendoci di realizzare l'obiettivo fissato”, ha affermato Michelle. 

Donne nel Rotary - Sequenza temporale

  1. 1950

    Un emendamento per cancellare la parola "uomo" dallo Statuto standard del Rotary club è stato proposto da un Rotary club dell'India per il Consiglio di Legislazione in programma durante il Congresso Rotary 1950.

  2. 1964

    Il programma del Consiglio di Legislazione conteneva un emendamento proposto da un Rotary club a Ceylon (attuale Sri Lanka), per permettere l'ammissione delle donne nei Rotary club. I delgati votarono il ritiro dell'emendamento. Altre due proposte per consentire l'ammissione di donne con affiliazione onoraria furono ritirate nello stesso Consiglio.

  3. 1972

    Mentre le donne raggiungevano livelli sempre più alti nelle loro professioni, molti più club peronavano la loro affiliazione. Un Rotary club degli Stati Uniti propose l'ammissione delle donne nel Rotary durante il Consiglio di Legislazione 1972.

  4. 1977

    Tre proposte separate di ammissione delle donne nell'effettivo vennero presentate al Consiglio di Legislazione al Congresso Rotary del 1977. Un club brasiliano presentò una proposta differente per ammettere donne come socie onorarie. 

    Il Rotary Club of Duarte, California, cominciò ad ammettere donne nell'effettivo, in violazione dello Statuto del RI e del Regolamento standard del Rotary club. A causa di questa violazione, l'affiliazione del club al Rotary International venne cessata a marzo 1978. (Il club venne riammesso a settembre 1986.)

  5. 1980

    Il Consiglio centrale del RI e il Rotary club in India, Svezia, Svizzera e Stati Uniti proposero un emendamento per eliminare dai documenti costitutivi e dallo statuto del RI e dei club tutti i riferimenti ai soci come "persone di sesso maschile". 

  6. 1983-86

    Il club di Duarte, fece causa al Rotary International alla Corte Superiore della California nel 1983, ma la corte decise a favore del Rotary International, mantenendo la qualifica in base al genere per l'affiliazione nei Rotary club della California. Nel 1986, la Corte d'Appello della California invertì la decisione del tribunale inferiore, prevenendo l'esecuzione della legge in California. La Corte Superiore della California rifiutò di ascoltare il caso, e il caso venne presentato in appello alla Corte Suprema degli Stati Uniti.

  7. 1987

    Il 4 maggio, la Corte Suprema degli Stati Uniti decise che i Rotary club non potevano escludere le donne dall'affiliazione sulla base del genere. Il Rotary emise una dichiarazione che consentiva ai Rotary club degli Stati Uniti di ammettere donne nel loro effettivo. 

    Il Rotary club di Marin Sunrise, California (ex Larkspur Landing), viene fondato il 28 maggio, diventando il primo club dopo la decisione della Corte Suprema ad avere donne tra i soci fondanti.

    Sylvia Whitlock, del Rotary Club di Duarte, California, diventa la prima donna ad essere Presidente di un Rotary club.

  8. 1988

    A novembre, il Consiglio centrale del RI emette una normativa che riconosce il diritto dei Rotary club del Canada di ammettere donne tra i soci in base a una legge del Canada simile a quella confermata dalla Corte Suprema degli Stati Uniti.

  9. 1989

    Durante la sua prima riunione dopo la decisione della Corte Suprema del 1987, il Consiglio di Legislazione vota per eliminare il requisiti nella Costituzione del RI che l'effettivo nei Rotary club sia limitato agli uomini. Le donna sono benvenute nei Rotary club di tutto il mondo.

  10. 1990

    A giugno, ci sono 20.200 donne Rotariane nel mondo. La rivista The Rotarian pubblica un articolo sulle donne nel Rotary.

  11. 1995

    A luglio, otto donne diventano governatore distrettuale, le prime ad essere elette in questo incarico: Mimi Altman, Gilda Chirafisi, Janet W. Holland, Reba F. Lovrien, Virginia B. Nordby, Donna J. Rapp, Anne Robertson e Olive P. Scott.

  12. 2005

    Carolyn E. Jones comincia il suo primo mandato come prima donna nominata tra gli amministratori della Fondazione Rotary.

  13. 2008

    Catherine Noyer-Riveau inizia il suo mandato come prima donna ad essere eletta nel Consiglio centrale del Rotary International.

  14. 2012

    Elizabeth S. Demaray comincia il suo mandato come Tesoriere del RI, la prima donna a ricoprire tale incarico.

  15. 2013

    Anne L. Matthews comincia il suo mandato come prima donna a ricoprire l'incarico di Vice Presidente del RI.

  16. 2018

    Brenda Marie Cressey inizia il suo mandato come prima donna alla vice presidenza degli Amministratori della Fondazione Rotary. Da aprile a giugno 2019 ha ricoperto la carica di Chair, la prima donna ad essere stata nominata per questo ruolo.