Skip to main content

Storia del Rotary

Chesley R. Perry: primo Segretario generale del Rotary

Chesley Reynolds Perry, un veterano della guerra ispano-americana ed ex dipendente della Biblioteca pubblica di Chicago (Chicago Public Library), è stato il primo segretario del Rotary ed è noto come "il costruttore del Rotary International".

Mentre il Presidente del Rotary cambia ogni anno, solo 12 persone hanno ricoperto il ruolo di Segretario generale, un ruolo che equivale a quello di amministratore delegato - e con 32 anni all'attivo, Perry ha ricoperto l'incarico più a lungo di tutti.

Nell'agosto del 1910, la neonata National Association of Rotary Clubs (ora Rotary International) ha scelto all'unanimità Perry per il ruolo allora noto semplicemente come segretario. Perry accettò la posizione part-time a 100 dollari al mese, con l'intesa che l'ammontare di tempo che avrebbe dedicato all'attività sarebbe rimasta imprecisata. Nel 1912, la posizione si era trasformata in un ruolo esecutivo a tempo pieno, e la retribuzione di Perry fu aumentata.

L'ufficio di Perry a LaSalle Street a Chicago, Illinois, USA, fu la prima sede dell'associazione. Nel 1911, il Rotary aveva stabilito un ufficio nell'edificio della First National Bank, all'incrocio tra Dearborn e Monroe a Chicago.

Perry ricoprì contemporaneamente il ruolo di capo redattore e business manager della rivista The Rotarian dal 1911 al 1928, e aprì il primo ufficio internazionale del Rotary, a Zurigo, Svizzera, nel febbraio 1925. Nel corso della sua lunga attività era stato a capo della supervisione dell'espansione del Rotary, passato da 16 club negli Stati Uniti a più di 5.000 in tutto il mondo. Il suo titolo è stato ufficialmente cambiato in Segretario generale nel 1941/1942, ultimo anno del suo mandato.

Se io posso davvero essere chiamato l'architetto, Ches può similmente essere chiamato il costruttore del Rotary International


Perry annunciò il suo piano di andare in pensione nel 1940, ma accettò di rimanere al suo posto mentre l'organizzazione avrebbe provveduto a formare il suo successore, Philip C. Lovejoy. Alcuni club cercarono di nominare Perry presidente del RI nel 1942/1943, ma lui rifiutò, dicendo: "Sono davvero grato per l'alto complimento che mi è stato fatto".

Dopo il pensionamento, Perry rimase socio del Rotary Club di Chicago, al quale si era affiliato nel 1908. Ma non aveva ancora finito di esercitare un ruolo di leadership, diventando presidente del club nel 1944/1945. Nel 1954, il Rotary gli voleva conferire il titolo di "Segretario emerito" per onorare i suoi anni di servizio, ma lui rifiutò di nuovo, preferendo il ruolo di semplice Rotariano.

Perry morì il 21 febbraio 1960 all'età di 87 anni.


 

Segretari generali del RI

Chesley R. Perry, 1910-42
Philip C. Lovejoy, 1942-52
George R. Means, 1953-72
Harry A. Stewart, 1972-78
Herbert A. Pigman, 1979-86; 1993-95
Philip H. Lindsey, 1986-89
Hugh M. Archer, 1989-90
Spencer Robinson Jr., 1990-93
Geoffrey S. Large, 1995-97
S. Aaron Hyatt, 1997-2000
Edwin H. Futa, 2000-11
John P. Hewko, 2011-presente

Più info sui leader del Rotary.