Skip to main content

Riseley delinea le aree in cui fare la differenza

Il Presidente eletto Ian H.S. Riseley annuncia il tema presidenziale 2017/2018, Il Rotary fa la differenza, ai dirigenti distrettuali entranti all'Assemblea internazionale. 

Skip to main content

View Slideshow

Guarda le foto dell'Assemblea internazionale di quest'anno a San Diego, California, USA.

Il Presidente eletto del Rotary International, Ian H.S. Riseley, ha dichiarato lunedi che la tutela dell'ambiente e affrontare le questioni legate al cambiamento climatico sono essenziali per l’obiettivo del Rotary sul servizio sostenibile.

Riseley, socio del Rotary Club di Sandringham, Victoria, Australia, ha presentato il tema presidenziale per il 2017/2018: Il Rotary fa la differenza ai governatori entranti presenti all'Assemblea internazionale del Rotary a San Diego, California, USA.

Il degrado ambientale e gli effetti del cambiamento climatico globale sono gravi minacce per tutti, secondo Riseley. "Stanno avendo un impatto sproporzionato su coloro che sono più vulnerabili, ossia le persone verso cui il Rotary ha una maggiore responsabilità. Eppure le questioni ambientali raramente sono registrate nell'agenda del Rotary", ha continuato a dire.

"Appartiene ormai al passato l'idea che la sostenibilità ambientale non sia un'area di cui il Rotary debba occuparsi. Si tratta, e deve essere, una questione di cui tutti devono preoccuparsi".

Appartiene ormai al passato l'idea che la sostenibilità ambientale non sia un'area di cui il Rotary debba occuparsi

Il Presidente eletto ha sfidato ogni Rotary club a fare la differenza a piantando un albero per ogni socio del suo effettivo a decorrere dal 1° luglio del nuovo anno rotariano fino alla Giornata della Terra che si celebra il 22 aprile 2018. Gli alberi rimuovono dall'aria l’anidride carbonica e altri gas dell’effetto serra, rallentando così il riscaldamento globale.

"Mi auguro che il risultato di tale sforzo vada ben oltre il beneficio ambientale apportato da quei 1,2 milioni di nuovi alberi", ha spiegato Riseley. "Credo che il risultato maggiore sarà il fatto che il Rotary riconosce la nostra responsabilità non solo nei confronti delle persone del nostro pianeta, ma anche per il pianeta stesso".

Assicurare il futuro del Rotary

Nel suo discorso alla classe di governatori distrettuali 2017/2018, Riseley ha esortato i club a migliorare la composizione media del loro effettivo per quanto riguarda il genere e abbassare l'età media dei loro membri.

Solo il 22% dei soci del Rotary è costituito da donne, un aumento del 13 per cento rispetto a 10 anni fa. Di questo passo, Riseley ha fatto notare che ci vorranno altri tre decenni per raggiungere la parità di genere nel Rotary.

Sappiamo bene che possiamo fare molto di più insieme che da soli

"Tre decenni sono un periodo troppo lungo da aspettare affinché il Rotary rifletta il mondo in cui viviamo. Abbiamo bisogno di farne una priorità adesso", ha sottolineato.

Facendo notare che 103 dei 539 governatori entranti sono donne, Riseley ha detto che esse sono rappresentative del tipo di donne di cui ha bisogno il Rotary, "delle persone leader che aiuteranno il Rotary a connettersi, rappresentare e servire meglio, tutti i membri delle nostre comunità".

Riseley ritiene, inoltre, che è imperativo che i club trovino dei modi per attrarre e coinvolgere soci più giovani. Oggi solo il 5 per cento dei soci riportati ha un’età inferiore a 40 anni, e la maggioranza dei soci ha più di 60 anni.

"Riflettete su come sarebbe il Rotary fra 10 o 20 anni, se non facciamo sul serio, e da subito, affiliando soci più giovani", ha suggerito Riseley.

“I club faranno la differenza quest'anno attraverso le proprie decisioni, ma serve il lavoro di squadra su scala globale per avanzare il Rotary e garantirne il futuro”.

"Sappiamo bene che possiamo fare molto di più insieme che da soli", ha ricordato Risely alla platea dei governatori entranti. "Vi chiedo di mantenere sempre presente nella vostra mente quello spirito di squadra e cooperazione e di portarlo con voi nei vostri distretti".

Discorsi

Intervento sul tema presidenziale 2017/2018 (Presidente eletto del RI, Ian H.S. Riseley) (PDF)

I tuoi partner per il cambiamento e strategia (Segretario generale del RI, John Hewko) (PDF)

Pianificazione strategica e facoltà di agire (Presidente Commissione di pianificazione strategica del RI, Stephanie Urchick) (PDF)

Focus sull'anno (Presidente eletto CdA della Fondazione Rotary, Paul A. Netzel) (PDF)

Condividi il tema presidenziale 2017/2018, Il Rotary fa la differenza, con gli altri soci

  1. Alyce Henson

  2. Alyce Henson

  3. Alyce Henson

  4. Alyce Henson