Storia

"Indipendentemente dal valore che il Rotary ha per noi, il mondo lo conoscerà per i suoi risultati".

Paul P. Harris

La nostra organizzazione, che conta oggi 1,2 milioni di soci, è nata grazie alla lungimiranza di un avvocato, Paul P. Harris, che il 23 febbraio 1905 fondò il Rotary Club di Chicago. Una delle prime organizzazioni di servizio della storia nacque per offrire un luogo d'incontro e di amicizia a un gruppo di professionisti provenienti da settori diversi. Il nome Rotary deriva dalla consuetudine iniziale di riunirsi a rotazione presso gli uffici dei soci.

Il nostro impegno

I Rotariani sono stati non solo testimoni ma anche protagonisti dei principali eventi della storia, dimostrando sin dall'inizio tre caratteristiche che hanno perdurato nel tempo:

Internazionalità - Dopo 16 anni dalla sua fondazione il Rotary contava già club in sei continenti. Oggi i Rotariani di tutto il mondo, mantenendo i contatti di persona e online, collaborano per risolvere alcuni dei problemi più pressanti per l'umanità.

Perseveranza anche nei periodi più difficili - Durante la seconda guerra mondiale, i Rotary club con sede in Germania, Austria, Italia e Spagna furono costretti a sciogliersi. Sfidando i pericoli, molti soci continuarono a riunirsi informalmente sino alla fine della guerra, quando finalmente poterono unire le forze per ricostruire i loro club e i loro Paesi.

Impegno nel servire - La lotta del Rotary contro la polio risale al 1979 con l'ambizioso obiettivo di immunizzare 6 milioni di bambini nelle Filippine. Dal 2012 la polio rimane endemica in solo tre Paesi, rispetto ai 125 Paesi del 1988.

Rotariani famosi

Tra i Rotariani vi possono essere vicini di casa, persone di spicco della comunità e alcuni personaggi che hanno fatto storia: 

  • Warren G. Harding, presidente degli Stati Uniti
  • Jean Sibelius, compositore finlandese
  • Dr. Charles H. Mayo, co-fondatore dell'Istituto medico e di ricerca statunitense Mayo Clinic
  • Guglielmo Marconi, inventore italiano della telegrafia senza fili, vincitore del Premio Nobel
  • Thomas Mann, scrittore tedesco, vincitore del Premio Nobel
  • Friedrich Bergius, chimico tedesco, vincitore del Premio Nobel
  • Ammiraglio Richard E. Byrd, esploratore statunitense
  • Jan Masaryk, ministro degli esteri cecoslovacco
  • H.E. Soleiman Frangieh, presidente libanese
  • Dianne Feinstein, senatrice americana
  • Manny Pacquaio, campione di box e parlamentare filippino
  • Richard Lugar, senatore statunitense
  • Frank Borman, astronauta statunitense
  • Edgar A. Guest, poeta e giornalista statunitense
  • Sir Harry Lauder, uomo di spettacolo scozzese
  • Franz Lehar, compositore austriaco
  • Lennart Nilsson, fotografo svedese
  • James Cash Penney, fondatore della JC Penney Co.
  • Carlos Romulo, presidente dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite
  • Sigmund Sternberg, uomo d'affari inglese e filantropo britannico

Vuoi contribuire con noi a fare storia? Coinvolgiti nel Rotary.

Per maggiori informazioni visita Il mio Rotary