Skip to main content

Donazione di 15,5 milioni per finanziare un nuovo Centro della pace del Rotary in Medio Oriente o Nord Africa

Otto e Fran Walter hanno avviato la loro fondazione per affrontare la prevenzione della fame e la pace. La loro fondazione ha impegnato 15,5 milioni di dollari alla Fondazione Rotary per avviare un Centro della pace del Rotary in Medio Oriente o Nord Africa.

Foto per gentile concessione della Otto and Fran Walter Foundation

La Fondazione Otto e Fran Walter ha impegnato 15,5 milioni di dollari alla Fondazione Rotary per avviare un Centro della pace del Rotary in Medio Oriente o Nord Africa.

Il nuovo centro offrirà un programma con certificato di sviluppo professionale incentrato sulla costruzione della pace e sui problemi di sviluppo nella regione. Questa generosa donazione da parte della Walter Foundation, con sede a Boothbay Harbor, Maine, USA, finanzierà i costi di avvio del centro e le spese operative, oltre ad un fondo di dotazione che fornirà borse di studio sulla pace in perpetuo per un massimo di 40 studenti che vi studieranno ogni anno.

"Il Rotary ha cercato a lungo di capire come poter dare un contributo tangibile all'unica area del mondo in cui l'elemento della pace è sembrato così sfuggente", ha dichiarato il Chair degli Amministratori della Fondazione Rotary, K.R. Ravindran. "Ora questa opportunità ci è venuta incontro, grazie all'immensa generosità della Fondazione Otto e Fran Walter. Ne approfitteremo appieno per creare un centro dove potremo ispirare i nostri borsisti della pace a dare volo al loro spirito ed equipaggiarli per essere in grado di sostenere azioni che porteranno la pace e la buona volontà in una regione travagliata".

La Fondazione Rotary selezionerà un istituto partner per ospitare il Centro della pace del Rotary Otto e Fran Walter nel 2024, e i primi borsisti della pace del Rotary dovrebbero iniziare a studiare lì a gennaio 2026.

Otto and Fran Walter hanno creato la loro fondazione di famiglia per promuovere la pace e altre cause benefiche, e la loro missione continua anche dopo la loro morte. Otto è nato in Germania nel 1907 dove ha lavorato come avvocato. Quando il totalitarismo sorse in Europa, il governo nazista promulgò le leggi di Norimberga, che spinsero i professionisti ebrei fuori dal loro lavoro. Radiato dall'albo, Otto lavorò brevemente come assistente legale prima di emigrare negli Stati Uniti nel 1936. Lui e i suoi genitori si stabilirono a New York. 

La sua laurea in legge non era riconosciuta negli Stati Uniti, così Otto migliorò il suo inglese e iniziò la sua formazione professionale. Ottenne la licenza di commercialista e aprì uno studio di contabilità. Ma non aveva mai smesso di credere che avrebbe potuto lavorare di nuovo come avvocato. Alla fine, dopo aver venduto il suo studio contabile e si iscrisse alla facoltà di legge alla New York Law School, laureandosi nel 1954. L'anno successivo avviò uno studio legale che, con il supporto di sua moglie Fran, crebbe costantemente fino a impiegare 40 avvocati. 

Attraverso il suo lavoro legale, Otto aiutò a promuovere la pace e a migliorare le relazioni tra la Germania e gli Stati Uniti. Dopo che le leggi di Norimberga furono abrogate, ottenne la licenza per praticare la legge in quella che allora era la Germania dell'Est dove ricoprì la carica di consulente del Ministero delle Finanze tedesco durante i negoziati di un trattato del 1954 sull'imposta sul reddito tra Stati Uniti e Germania. Otto e Fran si concentrarono sulla loro fondazione filantropica più tardi nella loro vita, diventando personalmente coinvolti nelle sovvenzioni che erano in grado di finanziare. Otto divenne socio del Rotary Club di New York City.

Dopo la morte di Otto e Fran nel 2003, il Rotariano Frank Helman, un collega avvocato e amico, divenne presidente e direttore della loro Fondazione. Lui e sua moglie, Martha "Marty" Helman, attuale presidente della fondazione, hanno aiutato a gestire la donazione di 15,5 milioni di dollari alla Fondazione Rotary. Gli Helman sono entrambi soci del Rotary Club di Boothbay Harbor. 

Otto e Fran sono deceduti entrambi nel 2003, e il Rotariano Frank Helman è diventato presidente e direttore della Fondazione".

"La Walter Foundation non riesce ad immaginare un modo migliore per ricordare Otto e Fran e la loro eredità che attraverso un Centro della pace del Rotary in Medio Oriente - una parte del mondo che è stata dilaniata dal conflitto", ha dichiarato Marty, che ricopre anche l'incarico di presidente della Commissione Iniziativa Grandi donazioni per la pace della Fondazione Rotary. "La Walter Foundation è una piccola fondazione familiare; avevamo bisogno della partnership con il Rotary per creare un centro della pace di livello mondiale".

Da quando i primi borsisti della pace del Rotary hanno iniziato i loro studi nel 2002, i Centri della pace del Rotary hanno formato oltre 1.400 borsisti che ora lavorano in oltre 115 Paesi. Molti servono come leader nel governo, nelle organizzazioni non governative, nell'esercito, nell'istruzione, nelle forze dell'ordine e nelle organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite e la Banca Mondiale. 

Maggiori informazioni sulle borse di studio della pace del Rotary e sul programma dei Centri della pace