Skip to main content

Il Piano d’azione del Rotary: Programmi di grande portata

Un modo significativo in cui i soci del Rotary stanno aumentando il nostro impatto è attraverso i Programmi di grande portata. Questa iniziativa multimilionaria finanzia progetti di grande portata e ad alto impatto che attraggono partner eccezionali, sfruttando al massimo la capacità, la competenza e l'entusiasmo dei soci del Rotary. Il primo beneficiario, Partners for a Malaria-Free Zambia, ha formato 2.500 operatori sanitari della comunità e sta aiutando le persone in aree difficili da raggiungere a ricevere cure più rapide.

Ma per soddisfare davvero la priorità del piano d'azione di aumentare il nostro impatto, i soci dovrebbero pensare alle dimensioni ogni volta che sviluppano progetti, non solo se sperano di candidarsi a ricevere una sovvenzione per Programmi di grande portata.

Per comprendere meglio il potenziale che i soci del Rotary hanno per ampliare i loro progetti in questo modo, abbiamo parlato con due esperti del cambiamento sociale: Larry Cooley, socio del Rotary e consulente per lo sviluppo internazionale, e Cecilia Conrad, CEO di Lever for Change e consulente senior presso la John D. e Catherine T. MacArthur Foundation, che hanno contribuito a creare la sfida globale 100&Change per una sovvenzione di 100 milioni di dollari.


D: Qual è il vantaggio del Rotary in termini di scalabilità della nostra opera?

CECILIA: È una rete incredibile — non credo che ci siano altre organizzazioni simili al Rotary. Questo è importante per i potenziali partner: La conoscenza locale e il capitale sociale locale sono qualcosa che le fondazioni cercano sempre, ma non è sempre facile trovare le persone giuste sul campo — le persone che possono davvero smuovere le cose. I soci del Rotary hanno ruoli nelle loro comunità locali, sono leader aziendali e civici. E c'è un grande potenziale per queste persone di costruire una rete, imparare gli uni dagli altri e affrontare problemi globali.

LARRY: Non c'è modo di risolvere i grandi problemi a meno che non si eliminano i soliti silos di una comunità per coinvolgere la collettività. Gli esperti sanitari non possono affrontare da soli i problemi sanitari. Gli ingegneri potrebbero essere in grado di progettare e costruire qualcosa, ma non sono esperti di marketing o comunicazione sociale. E il cambiamento richiede fiducia. I soci del Rotary sono leader locali fidati e apolitici con esperienza in tutte le professioni e culture, e i Rotary club sono presenti ovunque. Poche organizzazioni hanno le risorse e la portata che il Rotary ha.

D: Quale nuovo modo di pensare richiede ai soci del Rotary l'espansione dei nostri progetti in questo modo — sia a livello locale che globale?

LARRY: Ho parlato con molti dei miei colleghi Rotariani di come accadono le cose più importanti nel Rotary. In quasi tutti i casi, le grandi iniziative sono iniziate con un Rotariano o Rotaractiano imprenditore e intraprendente. Questo individuo avrebbe contattato i suoi connazionali e alla fine hanno mobilitato un gruppo di persone che lavoravano insieme per affrontare un problema o soddisfare un bisogno. Per operare su vasta scala, questo tipo di iniziativa è ancora indispensabile. Ma ci sono interventi in cui il Rotary e i suoi soci hanno il potenziale per pensare, pianificare e agire in una portata più ampia.

Mentre i club saranno sempre la base e gli elementi costitutivi essenziali, il Rotary ha una rete molto ampia e il potenziale per sfruttare le connessioni tra soci e club con obiettivi condivisi per ridimensionare le soluzioni a una serie di problemi importanti. Nel caso dell'eradicazione della polio, i club e i distretti sono profondamente impegnati, ma l'opera ha anche beneficiato di un'infrastruttura organizzativa per supportare la scalabilità. I risultati sono evidenti mentre siamo sulla soglia di liberare il mondo da questa malattia. Questo è un ottimo esempio, ma era un'eccezione — la domanda ora è come creare più eccezioni!

CECILIA: Penso che il programma di Borse di studio della pace del Rotary sia una grande risorsa. Grazie alle borse ho scoperto tutte le cose che il Rotary stava facendo. I Borsisti della pace del Rotary possono essere importanti canali di informazione e connettori tra i club. E so anche che ci sono Gruppi d'azione Rotary, Circoli Rotary, Comitati InterPaese, partnership con organizzazioni che operano nelle comunità per uno scopo e obiettivo comuni. Ci sarà sempre bisogno di promotori locali impegnati in cambiamenti positivi. E il Rotary li ha. Ma come si fa ad avvicinare quei promotori locali per il cambiamento al supporto e alle risorse di cui hanno bisogno come rete più ampia? Questo è ciò che intendiamo quando parliamo di portata. Si tratta meno dell'importo in dollari e più della questione di raggiungere più persone in più luoghi perché la rete e quello che si fa funziona.

LARRY: Sappiamo bene che non tutto ciò che fa il Rotary ha bisogno di essere ampliato. Ci sono molti bisogni immediati di individui e comunità, e ampliare la portata non dovrebbe avvenire a scapito di progetti a più breve termine a livello di club. Mio padre era un Rotariano, il padre di mio padre era un Rotariano, e io e mio fratello siamo Rotariani, e conosco in prima persona la necessità di mettere le persone insieme a livello comunitario, sia che si tratti di bambini che hanno bisogno di sedie a rotelle, famiglie che hanno bisogno di sostegno per la sicurezza alimentare, o di fornire una nuova sala lettura in biblioteca. E i singoli club spesso fanno progetti meravigliosi in luoghi come Uganda, Guatemala o India. Questi programmi fanno un mondo di bene e sono profondamente appaganti. Ma lasciano sul tavolo una delle risorse uniche del Rotary, ossia di unirsi per risolvere problemi più grandi.

D: Cosa direbbe ai soci del Rotary che guardano ai problemi del mondo e si chiedono quanta differenza possano davvero fare?

CECILIA: È importante concentrarsi su dove possiamo fare progressi. Il più recente beneficiario della sovvenzione 100&Change della MacArthur Foundation, Community Solutions, sta affrontando il problema dei senzatetto negli Stati Uniti. Questo sì che è un grosso problema, ovviamente. Ma stanno iniziando con una strategia che si rivolge a una popolazione specifica e costruiscono la loro rete, sviluppando una comprensione degli interventi che funzionano in luoghi diversi ed espanderanno da lì.

LARRY: E come ogni organizzazione, il Rotary è migliore in alcune cose rispetto ad altre. Se si tratta di un problema che richiede la mobilitazione di molto capitale, probabilmente non è il punto di forza del Rotary. Ma se la risoluzione di un problema richiede fiducia e molte persone che possono lavorare insieme tra divisioni culturali, religiose, politiche o geografiche, il Rotary ha un enorme vantaggio comparativo. Ci vuole un insieme molto speciale di competenze per rendere le persone organizzate e motivate — per creare l'infrastruttura relazionale. Questo è il vantaggio del Rotary, e quando si uniscono queste competenze per risolvere i problemi, il potenziale è enorme.

Per mettere in contatto il vostro club con Programmi di grande portata, basta inviare un'email programsofscale@rotary.org