Sovvenzioni distrettuali

Le sovvenzioni distrettuali finanziano attività di più piccole dimensioni e a breve termine che rispondono ai bisogni della comunità locale e delle comunità di tutto il mondo. Ogni distretto può scegliere quali attività finanziare con queste sovvenzioni.

Che cosa possono finanziare

È possibile usare le sovvenzioni distrettuali per finanziare una gran varietà di progetti e attività, tra cui:

  • Progetti umanitari, inclusi viaggio e iniziative di soccorso per disastri.
  • Borse di studio di ogni grado, durata, località o campo di studio.
  • Squadre di formazione professionale, ossia gruppi di professionisti che si recano all'estero per approfondire la loro competenza professionale o condividere le loro conoscenze con colleghi del posto in un particolare campo specialistico.

Come vengono impiegate

Si ha grande libertà nel personalizzare i propri progetti. Non esistono molte limitazioni, a condizione che la sovvenzione sia allineata con la missione della Fondazione Rotary. I distretti devono essere in possesso della qualificazione prima di poter gestire le sovvenzioni distrettuali.

Da dove provengono i fondi

I distretti possono usare fino al 50 percento del loro Fondo di Designazione Distrettuale per ricevere una sovvenzione distrettuale su base annuale. La percentuale viene calcolata in base all'ammontare del FODD generato dalle donazioni dei distretti al Fondo annuale nel corso dei tre anni precedenti, incluse le entrate del Fondo di dotazione (ex Fondo permanente). Non è obbligatorio richiedere l'intero ammontare disponibile.

I distretti ricevono il finanziamento in forma forfettaria che poi provvederanno a distribuire ai loro club.

Come fare domanda

Per fare domanda i club inviano la richiesta di finanziamento direttamente al proprio distretto. Ci si può rivolgere al proprio governatore o presidente di commissione Fondazione Rotary per sapere quando inoltrare la domanda e se occorre prima soddisfare ulteriori requisiti, quali la rendicontazione o formazione.

Risorse e documenti correlati

Tool