Rotariani collaborano con studenti a progetti idrici

Connor Kenehan at the Lake Michigan shore near his home. The lake provides drinking water for many of the surrounding communities.
Referenze foto Bob Kenehan

Connor Kenehan, nato e cresciuto sul Lago Michigan vicino Chicago, non si è mai dovuto preoccupare della carenza di acqua potabile. Durante dei compiti in classe, si è reso conto delle disparità idriche globali e ha deciso di fare la sua parte.

Kenehan ha fondato un'organizzazione, Well Being, dopo aver fatto delle ricerche nel settore idrico e strutture igienico-sanitarie per un progetto in terza media, alla scuola media Deer Path di Lake Forest, Illinois. Quattro anni dopo, Connor ha trasformato i suoi compiti in una piattaforma per raccogliere fondi per progetti per acqua potabile. “Vivendo in un'area con grande accesso all'acqua potabile, l'acqua è qualcosa che diamo per scontato”, ha dichiarato Connor.

Grandi alleati

Sin dagli inizi, Kenehan ha capito che i Rotariani potevano essere dei grandi alleati nella lotta per l'acqua potabile. “Io e i miei amici eravamo a Lake Forest, e parlavamo alla gente, chiedendo delle donazioni, e un Rotariano si è fermato a parlare con noi, e ci ha chiesto di andare alla riunione del suo Rotary club”.

Il Rotary club di Lake Forest-Lake Bluff ha equiparato i fondi che Kenehan aveva già raccolto, e a sua volta Connor ha potuto donare 3.000 dollari a un'iniziativa Rotary a Minorca, Spagna, per inviare LifeStraws a villaggi in Africa. Ogni filtro personale per l'acqua, economico e leggero, può eliminare oltre il 99 percento dei batteri e dei parassiti da quasi 264 galloni d'acqua.

Adesso, i soci del club stanno aiutando Kenehan a usare i fondi per le situazioni più pressanti. Nella sua ricerca di progetti idrici, Connor ha potuto contare sul Gruppo d'Azione Rotariana Water and Sanitation, che valuta progetti in questo campo, e mette in contatto donatori con volontari Rotary in tutto il mondo, per pozzi per l'acqua in Guatemala e Zambia e per iniziative di raccolta di acqua piovana in India e Kenya.

Occhio al futuro

Recentemente, Connor e i Rotariani hanno collaborato con gli studenti della  scuola media Deer Path alla più grande raccolta fondi della Well Being. La walkathon annuale della scuola, a maggio, ha raccolto fondi per diversi enti di beneficenza, inclusi 2.500 dollari per il Rotary club di Lake Forest-Lake Bluff, che prevede una partnership con il Gruppo d'Azione Rotariana e Well Being per finanziare due progetti di pozzi in Nigeria. Solo il 43 percento dei nigeriani che vivono in aree rurali ha accesso all'acqua potabile.

“Con l'arrivo del Rotary, i ragazzi si sono entusiasmati, perché c'erano dei progetti disponibili per il loro finanziamento", ha dichiarato il presidente del club, Tim Newman. “Adesso stiamo cercando di usare i 2.500 dollari per massimizzare il loro impatto". Il club ha già equiparato la donazione degli studenti, e la sponsorship da parte dei partner del Gruppo d'Azione Rotarian potrebbe arrivare a quadruplicare l'importo.

Adesso, tutti gli occhi sono verso il futuro. Newman si augura di formare una collaborazione pluriennale con gli studenti della scuola Deer Path, e Kenehan è entusiasta di poter veder crescere la relazione. "Voglio continuare nell'impresa", ha dichiarato Connor, che adesso frequenta la Johns Hopkins University, dove prevede di specializzarsi negli studi internazionali. “Voglio cercare di fare il possibile per assicurare che questa questione non venga abbandonata. A volte, è troppo facile dimenticare, quando si vive in un Paese come il nostro, senza gli stessi problemi igienico-sanitari”.

Articolo già pubblicato nell'edizione di gennaio 2013 della rivista The Rotarian.

3-Aug-2013
RSS