Messaggio del Presidente del Consiglio di Amministrazione

Ray Klinginsmith

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 2015/2016

Settembre 2015

Il Rotary e i suoi partner hanno sviluppato un piano per la spinta finale verso l'eradicazione completa della polio che sta riscuotendo molto successo. Nessuno è in grado di prevedere il rilevamento dell'ultimo caso di poliovirus selvaggio, ma se proseguono i progressi in modo sostenuto, potrebbe verificarsi prima della fine di quest'anno rotariano. Si tratterà di una meravigliosa vittoria per il Rotary e i suoi partner – e per i bambini di tutto il mondo!

Il Rotary dispone anche di un piano per pubblicizzare la vittoria finale e ottenere riconoscimenti per il suo ruolo vitale nell'opera di eradicazione della polio. Il Rotary ha iniziato la sua prima campagna d'immunizzazione contro la polio nel 1979, quando si verificavano circa 500.000 casi di poliomielite paralizzante ogni anno. Il successo ha portato il Rotary a lanciare il programma PolioPlus nel 1985, con l'obiettivo di vaccinare i bambini del mondo contro la polio. Nei primi tre anni, per il programma erano stati raccolti 247 milioni di dollari, dopodiché, nel 1988, il Rotary ha unito le proprie forze con l'Organizzazione Mondiale della Sanità, i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie e l'UNICEF con l'obiettivo di eliminare per sempre la malattia. In seguito alla partnership, è cominciata davvero una battaglia epica in cui il Rotary ha svolto il ruolo di catalizzatore. Adesso siamo alle battute finali di questo impegno eroico, ed è importante che il mondo conosca i contributi del Rotary come partner principale nella lotta alla polio. Il Rotary International e la Fondazione Rotary faranno del loro meglio per pubblicizzare l'opera del Rotary, ma si tratta solo di un pezzo del puzzle. Ogni Rotary club deve conoscere la storia della campagna PolioPlus e pubblicizzare la notizia nelle comunità locali. Occorre l'impegno attivo di ogni Rotary club per diffondere la notizia in modo capillare in tutto il mondo.

I materiali promozionali e i tool sono disponibili per il download sul sito endpolio.org, mentre la pubblicazione Rotary and the Gift of a Polio-Free World è disponibile sul sito shop.rotary.org. Condividete le informazioni sul ruolo del Rotary nella lotta per eliminare per sempre questa malattia sui social network, sia online che offline.

La Giornata Mondiale della Polio viene celebrata il 24 ottobre di ogni anno ed è essenziale per ogni Rotary club programmare un evento quest'anno per spargere la parola nelle comunità sul ruolo del Rotary. Usate gli aggiornamenti in live streaming dal sito endpolio.org come elemento chiave del programma. Adesso è il momento ideale per cominciare a pubblicizzare gli sforzi per la Giornata Mondiale della Polio 2015. Basta davvero "Così poco" per realizzare il nostro obiettivo – non abbassiamo la guardia! Il vostro club deve cominciare a spargere la voce su queste meravigliose notizie su PolioPlus!


Agosto 2015

Anche se tradizionalmente, la Fondazione Rotary ha impiegato solo alcuni obiettivi annuali per pianificare il prossimo anno rotariano, per quest'anno rotariano esiste un piano più esaustivo. In occasione della riunione di ottobre 2014, gli Amministratori hanno fatto leva sullo spirito del piano strategico del RI, approvando quattro priorità che resteranno in atto per i prossimi tre anni:

1. Porre fine alla polio, ora e per sempre.

2. Rafforzare la conoscenza, l'impegno e il sostegno finanziario dei Rotariani a favore della Fondazione Rotary.

3. Aumentare la qualità e l'impatto dell'azione umanitaria del Rotary attraverso le sovvenzioni della Fondazione e le sei aree d'intervento.

4. Migliorare l'immagine e la consapevolezza dei tanti successi della Fondazione, in particolare il successo del programma PolioPlus e il suo record di 100 anni di fare del bene nel mondo.

Oltre alle quattro priorità concordate per i prossimi tre anni, gli Amministratori hanno approvato anche quattro obiettivi misurabili per ciascuna priorità. Pertanto, adesso abbiamo a disposizione 16 obiettivi misurabili per guidare le nostre opere. Gli obiettivi possono essere cambiati ogni anno secondo i progressi verso il raggiungimento delle priorità, ma per quest'anno il nostro percorso è segnato – e per la prima volta, è misurabile!

Condividerò alcuni degli obiettivi con voi nelle future edizioni, ma è bene notare questo è il momento opportuno per avere obiettivi misurabili per la Fondazione. Il Presidente del RI, K.R. Ravindran, è un sostenitore degli indicatori di prestazioni chiave (KPI) per misurare l'opera degli alti dirigenti del Rotary, ed i nuovi obiettivi misurabili hanno facilitato molto lo sviluppo di alcuni KPI per i nostri coordinatori regionali della Fondazione Rotary e consulenti dei Fondi di dotazione / Grandi donazioni. I KPI per il momento sono ancora sperimentali e dovranno essere raffinati e sviluppati ulteriormente, ma costituiscono un passo avanti nella giusta direzione, mentre continuiamo a guardare sempre più avanti ogni anno!