Storia della Fondazione Rotary

In occasione del Congresso del 1917, il Presidente del RI uscente, Arch C. Klumph, propose di istituire un fondo di dotazione destinato a "fare del bene nel mondo". Nel 1928 il Fondo fu ribattezzato "Fondazione Rotary" e divenne un'entità autonoma all'interno del Rotary International.

Crescita della Fondazione

Nel 1929, la Fondazione elargì la prima sovvenzione, devolvendo 500 USD alla I.S.C.C. – la società internazionale per bambini paralitici creata dal Rotariano Edgar F. "Daddy" Allen e che si sviluppò poi nell'organizzazione internazionale Easter Seals.

Nel 1947, alla morte del fondatore del Rotary, Paul Harris, i contributi versati dai Rotariani di tutto il mondo alla sua memoria (Paul Harris Memorial Fund) segnarono la rinascita della Fondazione.

Evoluzione dei programmi

1947: Creazione del primo programma educativo della Fondazione (Fellowships for Advance Study), precursore delle Borse di studio degli Ambasciatori.

1965-66: Lancio di tre nuovi programmi: Scambi di gruppi di studio, Sovvenzioni per la formazione professionale e Sovvenzioni per realizzare l'obiettivo della Fondazione Rotary, che divennero poi le Sovvenzioni paritarie.

1978: Inaugurazione delle sovvenzioni 3-H (Health, Hunger, Humanity). La prima sovvenzione del genere servì a finanziare un progetto per immunizzare 6 milioni di bambini delle Filippine contro la poliomielite.

1985: Lancio del programma PolioPlus mirante a eradicare la polio in tutto il mondo.

1987-88: Svolgimento dei primi forum della pace, che portarono alla creazione delle borse di studio della pace del Rotary.

2013: Lancio delle nuove sovvenzioni distrettuali, globali e predefinite che consentono ai Rotariani di tutto il mondo di rispondere ai bisogni più rilevanti del mondo.

Dalla prima donazione di 26,50 USD nel 1917, il sostegno finanziario alla Fondazione è stato di oltre 1 miliardo di dollari.

Risorse e documenti di riferimento