Obiettivo ambizioso del Presidente Gary C.K. Huang

Nel 1976, quando Gary C.K. Huang entrò a far parte del Rotary, non avrebbe mai immaginato di diventarne il presidente, ma adesso che ha assunto l'incarico, si augura di incrementare l'effettivo, portandolo a 1,3 milioni di soci alla fine del suo mandato.

"Più soci avremo, più persone saremo in grado di aiutare. Avere una base più solida per l'effettivo produce comunità più solide", secondo Huang, che il 1º luglio è diventato il primo presidente cinese del Rotary.

Huang si augura anche che il tema scelto per l'anno, Accendi la luce del Rotary, incoraggi i soci ad 'illuminare' l'immagine del Rotary, che a sua volta porterebbe a migliorare il reclutamento e la conservazione di nuovi soci.

Huang ha già un ottimo record per quanto riguarda l'aumento dello sviluppo dell'effettivo in Asia, con 19 nuovi club nati quando era governatore distrettuale per Taiwan, Hong Kong, e Macau. Uno dei punti fondamentali della sua presidenza è quello di incoraggiare club e distretti a condurre una Giornata del Rotary. Si tratta di eventi di una giornata, che possono mettere in risalto una causa particolare, e migliorare l'immagine del Rotary come l'organizzazione di servizio di spicco in tutto il mondo.

"Dobbiamo far conoscere le nostre buone opere alle comunità. Le Giornate del Rotary devono essere divertenti e includere tutti i membri della comunità, le nostre famiglie, gli amici e i vicini. Il mio auspicio è che, a fine giornata, ci siano diverse persone interessate ad affiliarsi al Rotary. Diamo l'opportunità alla gente di provare cosa significa fare la differenza. E le Giornate del Rotary possono ottenere proprio questo", ha affermato Gary. 

Il programma di viaggio del Presidente Huang sarà molto intenso, per consentirgli di visitare oltre 30 Giornate del Rotary in tutto il mondo, incluse visite in Argentina, Cile, Francia, India, Italia, Corea, Malesia, Filippine e Stati Uniti, e la sua città, Taipei.

Huang si dichiara onorato e grato di essere il presidente del Rotary, e riconosce di far parte di un club molto esclusivo.

"Noi (presidenti emeriti del Rotary] abbiamo ottenuto grandi successi nelle nostre attività, e nelle nostre comunità. Ma il successo non ha niente a che fare con la potenza e il denaro, ma con l'atto di restituire il bene ricevuto. Essere un Rotariano mi ha consentito di aiutare i bisognosi. Come presidente, potrò ispirare i nostri soci ad approfittare della stessa opportunità, portare un po' di felicità alla gente".

Carenze di fondi

Secondo Huang, ai soci Rotary non mancano mai le idee e i modi innovativi per risolvere problemi, ma le carenze di fondi impediscono la realizzazione di molti progetti. 

"Io desidero dimostrare ai soci le ragioni per le quali sono il loro presidente. Il modo migliore per farlo è osservare le loro opere e ispirarli, partecipando a progetti e aiutandoli a raccogliere fondi. Con tutti i governatori dei distretti, desidero creare connessioni tra club diversi, da Paesi diversi, e insieme trovare le comunità bisognose del nostro aiuto. Questo rende grandi le organizzazioni internazionali: unire persone di culture e abitudini diverse, per una causa comune", ha affermato il presidente.

Biografia del presidente
Segui il presidente su Facebook
Informazioni sulle Giornate del Rotary

Rotary News

1-Aug-2014
RSS