Tragedia traghetto in Corea del Sud: Interactiani tra le vittime, sei tratti in salvo

Sono quattordici gli Interactiani tra i 350 passeggeri che sono deceduti o che risultano ancora dispersi e presunti morti in seguito all'affondamento del traghetto il 16 aprile scorso. Sei di loro sono stati tratti in salvo.

Tra il numero complessivo di 476 passeggeri e membri dell'equipaggio, 339 erano studenti e insegnanti della scuola superiore Ansan Danwon, che è la sede di un Interact club di 30 studenti. Gli studenti stavano partecipando ad una gita scolastica nell'isola di Jeju.

I distretti Rotary 3750 e 3610 della Corea del Sud stanno collaborando con i Rotary club del posto per fornire servizi di volontariato e sostegno alle famiglie delle vittime. La rivista Rotary Korea sta organizzando un evento per commemorare gli Interactiani che hanno perso la loro vita nella tragedia.

Il Rotary ha cominciato ad operare in Corea dal 1927 col Rotary Club di Gyeongseong. Oggi esistono 1.580 Rotary club e oltre 708 club Interact. 

Rotary News

25-Apr-2014
RSS