Storia delle donne nel Rotary

Nel 1987, per la prima volta, le donne sono state ammesse a far parte dei Rotary club.

Il Consiglio di Legislazione del 1989, durante il quale si è votato per ammettere le donne nei Rotary club di tutto il mondo, rimane uno dei momenti più importanti della storia del Rotary.

"Cari amici delegati vorrei ricordarvi che il mondo del 1989 è molto diverso dal mondo del 1905. Credo sinceramente che il Rotary debba adattarsi al mondo che cambia" ha dichiarato Frank J. Devlyn, divenuto poi il presidente del RI nel 2000/2001.

Il voto ha seguito gli impegni di decenni da parte di uomini e donne da tutto il mondo del Rotary per permettere l'ammissione delle donne nei Rotary club, e molte altre votazioni durante le precedenti riunioni del Consiglio.

La reazione alla decisione fu entusiasmante. Entro il 1990, il numero di Rotariane era di oltre 20.000. Oggi, sono oltre 200.000 e il numero è in continua crescita.

Cronologia delle donne nel Rotary

1950

Un Rotary club in India propose un decreto per l'eliminazione della parola "uomo" dalla Carta costituzionale di un Rotary club standard per il Consiglio di Legislazione del Congresso RI 1950.

1964

Il programma del Consiglio di Legislazione contiene un decreto proposto da un Rotary club di Ceylon (oggi Sri Lanka) per permettere l'ammissione di donne nei Rotary club. I delegati votarono per ritirare la proposta. Furono ritirate anche altre due proposte per permettere l'ammissione delle donne come socie onorarie.

1972

Con i successi professionali da parte di molte donne, molti club cominciano a chiedere l'ammissione di donne nei club.Un Rotary club USA propose l'ammissione di donne nel Rotary durante il Consiglio di Legislazione del 1972.

1977

Tre proposte separate per l'ammissione di donne nell'effettivo vengono presentate al Consiglio di Legislazione durante il Congresso 1977 del RI. Un club brasiliano presenta un'altra proposta per l'ammissione di donne come socie onorarie.

Il Rotary club di Duarte, California, USA, ammette donne come socie violando la Costituzione del RI e la Costituzione dei Rotary club standard. A causa della violazione, il Rotary International cancella l'affiliazione del club a marzo del 1978, e il club viene riammesso solo a settembre 1986.

1980

Il Consiglio Centrale del RI e i Rotary club dell'India, Svezia, Svizzera e Stati Uniti propongono un decreto per eliminare tutti i riferimenti ai soci come persone di sesso maschile dalle costituzioni e dallo statuto del RI e dei club.

1983-86

Durante una causa presentata nel 1983 dal club di Duarte, la Corte Superiore della California decide a favore del Rotary International, dichiarando l'ammissibilità del sesso maschile come qualifica dell'effettivo nei Rotary club della California. Nel 1986, la Corte d'Appello della California rovescia la decisione della Corte, annullando così l'efficacia della sentenza in California. La Corte Suprema della California rifiuta di valutare il caso, che viene quindi presentato in appello alla Corte Suprema degli Stati Uniti.

1987

La decisione del 4 maggio della Corte Suprema degli Stati Uniti dichiara che i Rotary club non possono escludere le donne dall'affiliazione in base al sesso. Il Rotary emana un nuovo regolamento secondo il quale i Rotary club degli Stati Uniti possono ammettere donne nell'effettivo. 

Il Rotary club di Marin Sunrise, California (ex Larkspur Landing), viene fondato il 28 maggio, diventando il primo club ad ammettere donne dopo la decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti. Sylvia Whitlock, del Rotary Club di Duarte, California, è la prima donna a diventare presidente di un Rotary club.

1988

A novembre, il Consiglio Centrale del RI emette una dichiarazione che riconosce il diritto dei Rotary club del Canada di ammettere membri di sesso femminile in base alla legge del Canada simile a quella sostenuta dalla Corte Suprema degli Stati Uniti.

1989

Durante la prima riunione in seguito alla decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti nel 1987, il Consiglio di Legislazione vota per eliminare il requisito nella Costituzione del RI di affiliazione limitata solo a uomini nei Rotary club. Le donne vengono accolte nei Rotary club di tutto il mondo.

1990

A giugno, si contano già 20.200 donne in tutto il mondo. La rivista The Rotarian pubblica un articolo sulle donne nel Rotary.

1995

A luglio, otto donne assumono l'incarico di Governatore distrettuale, le prime donne elette a ricoprire questo incarico: Mimi Altman, Gilda Chirafisi, Janet W. Holland, Reba F. Lovrien, Virginia B. Nordby, Donna J. Rapp, Anne Robertson e Olive P. Scott.

2005

Carolyn E. Jones diventa la prima donna a rivestire l'incarico di Amministratore della Fondazione Rotary.

2008

Catherine Noyer-Riveau diventa la prima donna eletta a far parte del Consiglio centrale del RI.

2010

Oltre 199.000 donne sono socie dei Rotary club di tutto il mondo e tra queste, molte hanno occupato l'incarico di governatore distrettuale.

2012

A Elizabeth S. Demaray viene affidato il mandato di tesoriere, la prima donna a ricoprire questa carica dirigenziale del RI.

2013

Anne L. Matthews inizia il suo mandato come prima donna vice presidente del RI.

Esplora La ricca storia del Rotary 

Consulta gli archivi del Rotary

Rotary News

28-Mar-2014
RSS