Angélique Kidjo dedica una nuova canzone al Rotary

Angélique Kidjo parla allo staff della Sede centrale del Rotary a Evanston il 10 febbraio.
Referenze foto Rotary Images/Monika Lozinska

Angélique Kidjo, nel suo nuovo album, “Eve,” riconosce le donne africane e l'opera svolta dal Rotary per eradicare per sempre la polio.

La cantante/attivista del Benin ha deciso di includere il Rotary nel suo nuovo video della canzone/titolo dell'album, Eva. La presenza del Rotary nel video non è un caso. La relazione tra la cantante e l'organizzazione risale al 2011, quando Angélique si unì ad altre grandi star mondiali come Jackie Chan, Maria Grazia Cucinotta, Jack Nicklaus, Ziggy Marley e Jane Goodall, nella campagna di sensibilizzazione alla polio 'Basta così poco' .

“Io direi che sono la ciliegina sulla torta', ha dichiarato la cantante durante la sua intervista esclusiva con Rotary News. “L'opera più importante viene portata avanti sul campo da volontari impegnate in prima persona”. Insieme alla cantante nigeriana Asa come corista, il video mostra una bambina africana, vestita nei colori tradizionali, mentre gira in un negozio di rigattiere e trova delle vecchie foto di Kidjo, Asa ed altre donne africane. La bambina trova anche un telecomando e, dopo averlo usato, guarda il filmato di una Giornata della sanità familiare in Sudafrica. Gli spettatori possono vedere un progetto del Rotary attraverso il video. Inoltre, la bambina trova gli emblemi del Rotary nel negozio, inclusa una collanina di coralli, che decide di indossare.

Oltre al ruolo prominente del Rotary nel video, Angélique ha prestato la sua voce alla campagna 'Basta così poco', ed ha scritto una pagina all'editore per la Giornata mondiale della polio 2011, culminata con l'illuminazione del messaggio 'End Polio Now' sul palazzo della Borsa valori di New York. 

“È fantastico per il Rotary avere Angélique Kidjo come supporter impegnata per l'eradicazione della polio", ha dichiarato Petina Dixon-Jenkins, Communication Manager per PolioPlus. “Quando lei parla di aiutare il prossimo, in particolare le bambine e le donne africane, è evidente che parla con il cuore in mano”.

‘Poster girl’ per l'eradicazione della polio

Durante una visita alla Sede centrale del Rotary a Evanston il 10 febbraio scorso, Kidjo ha parlato appassionatamente allo staff del Rotary dell'importanza delle vaccinazioni, della sua esperienza come ambasciatrice di buona volontà UNICEF, della motivazione per  “Eve,” e della sua recente autobiografia “Spirit Rising: My Life, My Music”.

La Kidjo ha raccontato dell'insistenza di sua madre per le buone abitudini igieniche. E della sua passione per le vaccinazioni dei bambini contro la polio.

“Io sono una 'poster girl' per la campagna End Polio Now', ha dichiarato la cantante. "Provengo da una generazione che ha visto in prima persona gli effetti devastanti della polio. Quando ho capito quanto siamo vicini alla sua eradicazione, sono stata motivata a far parte di questo movimento. È veramente raro realizzare qualcosa di talmente spettacolare!” Secondo Kidjo, una buona istruzione è il primo passo per una buona salute.

“La mancanza di informazioni rende le campagne molto pericolose per le donne. Sta agli uomini africani mostrare alle donne e ai bambini che le vaccinazioni sono cruciali per la salute della loro famiglia. E questo sta succedendo in molti Paesi", ha dichiarato la cantante.

Per oltre 10 anni, la Kidjo è stata Ambasciatrice di buona volontà dell'UNICEF e ha viaggiato per tutta l'Africa come promotrice di cure sanitarie e per l'istruzione. L'UNICEF, insieme al Rotary, è uno dei partner alla guida della Polio Global Eradication Initiative.

Secondo la Kidjo, essere ambasciatrice dell'UNICEF è stato gratificante anche per tutte le incredibili persone che ha potuto incontrare, persone appassionate con la forza di cambiare le comunità.

“Le persone non sono solo cifre su un rapporto. Bisogna ceracare sempre di coinvolgere nelle decisioni le persone che si stanno aiutando. Le soluzioni non arrivano mai dall'esterno”.

Dona a End Polio Now

Aiuta a promuovere un mondo libero dalla polio

Unisciti a Il più grande spot pubblicitario del mondo

Rotary News

4-Mar-2014
RSS