Skip to main content

La Fondazione Rotary ha creato un canale per il supporto umanitario diretto nella regione dell'Ucraina

Skip to main content

In risposta all'aggravarsi della crisi umanitaria in Ucraina causata dalla guerra, la Fondazione Rotary ha creato un canale ufficiale per i donatori di tutto il mondo per contribuire ai fondi per sostenere gli sforzi di soccorso da parte dei distretti Rotary e ha designato il suo Fondo Risposta ai disastri come metodo principale per i contributi.

A tal fine, la Fondazione Rotary ha approvato:

  • Da ora fino al 30 giugno 2022, i distretti Rotary designati che confinano con l'Ucraina e il distretto Rotary in Ucraina possono richiedere sovvenzioni fino a 50.000 dollari ciascuno dal Fondo Risposta ai disastri. Queste sovvenzioni accelerate per la risposta ai disastri possono essere usate per fornire soccorso ai rifugiati o ad altre vittime della crisi, inclusi articoli come acqua, cibo, alloggio, medicinali e vestiario.
  • Durante lo stesso periodo, altri Distretti Rotary colpiti che desiderano offrire sostegno ai rifugiati o ad altre vittime della crisi possono richiedere sovvenzioni di 25.000 dollari dal Fondo Risposta ai disastri.
  • Da ora fino al 30 aprile 2022, i Distretti Rotary possono trasferire i Fondi di Designazione Distrettuale (FODD) non assegnati per sostenere il Fondo Risposta ai disastri, sostenendo direttamente queste sovvenzioni umanitarie specifiche per l'Ucraina.
  • I contributi al Fondo Risposta ai disastri a sostegno dell'Ucraina possono essere effettuati qui. Tutti i fondi devono essere ricevuti nel Fondo Risposta ai disastri entro il 30 aprile 2022 per poter essere utilizzati a sostegno dei soccorsi in Ucraina.
  • Anche se il Fondo Risposta ai disastri sarà il metodo principale per il sostegno della Fondazione Rotary, i club Rotary e Rotaract sono anche incoraggiati a creare le proprie risposte alla crisi umanitaria in Ucraina.

Oltre al sostegno fornito attraverso il Fondo Risposta ai disastri, la Fondazione sta coordinando con i partner e i leader regionali, esplorando soluzioni efficaci per i maggiori bisogni umanitari.

    • Siamo in contatto con l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati - USA per prepararci e rispondere ai bisogni degli sfollati in Ucraina e nei Paesi vicini.
    • ShelterBox, il nostro partner di progetto per la risposta ai disastri, è in comunicazione con i soci del Rotary nell'Europa dell'Est per esplorare il modo in cui può offrire supporto con alloggi temporanei di transizione e altre forniture essenziali.
    • Anche il Gruppo d'azione Rotary per i rifugiati, lo sfollamento forzato e la migrazione sta mobilitando le sue risorse per assistere in questa crisi.

Oltre 2 milioni di persone sono fuggite dall'Ucraina e hanno un disperato bisogno di aiuti di emergenza. Le Nazioni Unite stimano che il numero potrebbe crescere fino a 5 milioni di sfollati. I Rotary club in Europa e nel mondo hanno intensificato le loro opere di soccorso, alcuni operano sul posto per aiutare le famiglie sfollate.

Continueremo a monitorare la situazione in Ucraina e nei Paesi vicini. Visita Il mio Rotary e segui il Rotary sui social media per gli aggiornamenti su come i club possono essere coinvolti e sulle azioni che i soci del Rotary hanno intrapreso, oltre all'impatto che hanno avuto per la gente della regione.

Per tutte le altre domande e per ottenere ulteriori informazioni, contattare il Rotary Support Center all'indirizzo rotarysupportcenter@rotary.org.